I miei articoli

 

​la coreografia... obbiettivi e finalità... sfatiamo qualche mito!!!!

 

 

L'obiettivo di una lezione di fitness coreografico non è solo quello di imparare la coreografia ma soprattutto quello di fare un lavoro aerobico (quindi costante e continuativo ) di un'ora, utilizzando una combinazione di passi ad alto e basso impatto.Il fine è quello di creare un lavoro che possa essere il più possibile vicino a quello che si può fare sul tapis roulant e che conduca al dimagrimento ed al miglioramento del sistema cardiocircolatorio. Durante la costruzione della coreografia, utilizzando la giusta didattica, si può creare un vero e proprio interval training, dove all'inizio (mentre si costruisce ad esempio il primo blocco) la frequenza cardiaca è più bassa. Quando il prodotto è finito, la frequenza si alza. Nella costruzione del secondo blocco si riabbassa di nuovo e così via.... queste variazione di frequenza cardiaca, sebbene non codificate, provocano al corpo un debito di ossigeno, che verrà recuperato anche dopo aver fatto allenamento, portando così un innalzamento del metabolismo. È importante sottolineare che la coreografia non è per tutti. E’ necessaria una certa tecnica per eseguire i passi senza farsi male, che si acquisisce solo con la pratica; ci vuole, quindi, un po' più di impegno per iniziare questa disciplina. E ovviamente non è indicata (se non dopo averne parlato con l'istruttore), per chi ha problemi alla schiena, alle ginocchia, di eccessivo sovrappeso, e per tutte quelle problematiche che limitano in qualche modo la mobilità in particolare degli arti inferiori.L’insegnamento del fitness coreografico è molto complesso in quanto richiede metodo, molto studio, esperienza, conoscenza dell’arte della didattica, dei meccanismi e delle dinamiche del lavoro aerobico. Aggiungo che non occorre solo la tecnica; per poter definire completo un istruttore di coreografia non devono mancare creatività e carisma. In molte palestre, purtroppo, la coreografia ancora non viene apprezzata al massimo in quanto considerata (soprattutto da istruttori che non l'hanno mai praticata)una disciplina quasi inutile, solo un "balletto " da imparare. Ribadisco, invece, che la coreografia non è l'OBIETTIVO della lezione ma lo STRUMENTO del quale si avvale l'istruttore per costruire un lavoro aerobico che abbia una certa logica e che sia efficace nel raggiungimento degli obiettivi sopra indicati...È ovvio che, fare un lavoro aerobico sul tapis roulant o su una ciclette con il cardio frequenzimetro, mantenendo il 65% della frequenza cardiaca oppure facendo un interval codificato, è più produttivo al fine del raggiungimento dei nostri obiettivi. Ma le lezioni di fitness coreografico rappresentano una valida alternativa per tutti coloro che vogliono lavorare e allo stesso tempo divertirsi e superarsi, migliorando anche altre capacità come quella di coordinazione, equilibrio, musicalità, ragionamento sotto sforzo, consapevolezza del proprio corpo e dei propri limiti. Sono, quindi, una valida alternativa al lavoro aerobico, ovviamente accompagnati da un buon lavoro con i pesi e da una corretta alimentazione. Diffidate dagli istruttori che parlano della loro specialità o disciplina come l'unica e sola risposta alla vostra forma fisica e soprattutto guardatevi da chi parla male delle altre discipline senza darvi dei validi motivi.Io oggi ve ne ho forniti molti per farvi capire che si può fare coreografia, divertendosi, in sicurezza, e raggiungendo i vostri obiettivi, come accade in tutte le discipline del fitness che abbiano degli studi seri alle spalle.Resto a vostra disposizione per qualsiasi approfondimento.Continuate a seguirmi!

 

BUON FITNESS A TUTTI,

 

Tony

 

COS'È IL METABOLISMO ? COME SI MODIFICA?

TONY RAPILLO FITNESS INSTRUCTOR
12 luglio 2012

 

COS'È IL METABOLISMO ? COME SI MODIFICA?
spesso si sente parlare di metabolismo... ma sono sicuro che tra gli utenti delle palestre non molti sappiano realmente di cosa si tratta...

il metabolismo basale è il nuero di calorie per ora che bruciamo restando in condizione di riposo....

Come impostare il lavoro aerobico mirato al dimagrimento

 

TONY RAPILLO FITNESS INSTRUCTOR

5 luglio 2012

 

Ora che siamo in piena estate, le sale cardio nei centri fitness sono presi d'assalto... Ma non tutti hanno veramente le idee chiare su come fare un allenamento cardiovascolare corretto e soprattutto volto al dimagrimento.

Iniziamo col dire, che il lavoro aerobico è un movimento ciclico e continuativo, che porta un innalzamento della frequenza cardiaca ad un certo valore ( di cui parleremo in seguito)....